Scrivi una recensione
Le valutazioni verranno attivate dopo la verifica.
Inserisci questi caratteri nel campo di testo sottostante.

I campi indicati con l'asterisco * sono obbligatori.
Cliccando su "Salva" autorizzo il trattamento dei dati personali secondo le modalità indicate nell'Informativa sulla privacy di SCOOTER CENTER GmbH.

 
 
L'articolo è stato aggiunto correttamente.

Libro -SCOOTERBOYS the lost tribe- di Martin 'Sticky' Round - 192 pagine, copertina rigida

3333560
Libro -SCOOTERBOYS the lost tribe- di Martin 'Sticky' Round - 192 pagine, copertina rigida

Descrizione


Gli Scooterboys sono la tribù perduta della cultura giovanile britannica. Non riconosciuti, non celebrati e non voluti; incompresi da un pubblico che ci ha scambiato per modelle che saltano con il parka. Ma non eravamo mod. Negli anni '80, io e decine di migliaia di scooteristi abbiamo rifiutato collettivamente questa etichetta. Invece, abbiamo preso la mappa stradale del disincanto giovanile britannico e abbiamo tracciato una nuova strada ad anello. Questo percorso ci ha portato oltre le sbiadite località balneari della Gran Bretagna e ci ha permesso di diffondere il nostro credo attraverso i continenti. Gli scooter Vespa e Lambretta accordati e personalizzati ci davano la libertà di vagare; il trasporto per vivere il fine settimana. Esperienze condivise di rivolte, ostilità locale e molestie da parte della polizia hanno creato forti legami fraterni che durano ancora oggi. Nonostante decenni di ribellione su due ruote, il nostro livello di minaccia non è mai stato abbastanza alto da metterci sul radar della sicurezza nazionale. Questo basso profilo ha i suoi vantaggi. Non siamo condannati a seguire lo stesso ciclo dei mod. Prima temuto, poi messo alla gogna, accettato e infine abbracciato come parte della ricca cultura britannica. Britannico come un vindaloo (piatto indiano). Il culto degli Scooterboys è sfuggito alla morte per accettazione pubblica perché è semplicemente rimasto troppo underground. Troppo difficile da distinguere da ciò che è venuto prima. Ed è semplicemente perfetto. Non vedrete mai gli Scooterboys parodiati in brutte pubblicità di assicurazioni televisive o in pseudo-documentari da quattro soldi. Il cartone animato mal fatto è sempre qualche cliché mod su uno scooter "albero di Natale". Se siete andati ai raduni negli anni '80 e '90, questo libro rifletterà la vostra esperienza. Se non hai mai avuto uno scooter, allora offre una rara visione della vita all'interno della tribù perduta dei "terroristi a due tempi".

Martin 'Sticky' Round è uno scooterista dell'annata '84 e ha la grande fortuna di essere l'ultimo di una razza ancora più rara: il giornalista professionista freelance di scooter. Ha passato la maggior parte dei 29 anni a lavorare per lo Scootering Magazine, incluso un breve periodo come redattore. È l'autore del best-seller 'The Complete Spanner's Manual for Lambretta scooters' e del libro di viaggio Frankenstein Scooters to Dracula's Castle. Recentemente ha co-fondato la rivista online di scooter www.ScooterLab.UK. Ha iniziato a guidare gli scooter all'età di 16 anni e da allora ha avuto una storia d'amore con loro. Significativamente, sua moglie Tracy e suo figlio Sam hanno cotte simili. Sostiene la necessità di invecchiare senza mai crescere.

AI-translation

 
24,75 €

IVA incl., più spese di spedizione

Disponibile da subito per la consegna.
P Per questo articolo ricevi punto/i fedeltà
I clienti cercavano in alternativa
Buch | Zeitschrift | Zeitung | Heft | Book | Manual | Catalogue | Livre | Libro |
Gli Scooterboys sono la tribù perduta della cultura giovanile britannica. Non riconosciuti, non...Continua a leggere

Compatibile con i seguenti veicoli


Articoli visualizzati di recente